Eco Edilizia

Energie rinnovabili: perché scegliere i tetti eco-friendly?

Scopriamo 4 delle più interessanti tipologie di tetto che fanno parte dell'eco edilizia.

Si parla sempre più di energie rinnovabili, alla ricerca di soluzioni che vengano abbracciate da un sempre maggior numero di persone. Se fino a poco tempo fa era impossibile pensare di poter adattare la casa alle innovazioni, e predisporla all’energia solare, oggi ogni attività e produzione è resa più accessibile. Questo è il caso specifico dei tetti eco-friendly!

Le 4 diverse tipologie di tetti eco-friendly

Di seguito scopriremo 4 tipi di tetti che aiutano ogni famiglia a poter preservare meglio il pianeta. In questo modo aumenterai la capacità di generare energia solare da usare per la tua casa.

Mattonelle solari per energia rinnovabile

Lo sapevi che anche le piastrelle tradizionali sono in grado di produrre energia? L’idea sembra folle, o almeno lo sembrava fino a poco tempo fa, ma ora è davvero possibile. Le tegole in laterizio presentano, al loro interno, una serie di celle solari fotovoltaiche. Si tratta di un sistema che è in grado di generare elettricità, ma anche calore in modo molto naturale e del tutto pulito.

Le piastrelle solari hanno la capacità di produrre fino a 3 KW di energia, coprendo 40 metri quadri di area. A livello di potenza è quindi possibile riuscire a coprire il fabbisogno della tua cosa in modo sufficiente.

Hai mai sentito parlare di Tesla?

Tesla non è solo il nome di un brand statunitense, ma è anche il simbolo della vera innovazione nel campo delle energie rinnovabili. Il sistema presentato per i tetti di Tesla prevede l’uso di piastrelle in vetro temperato, capaci di poter integrare al meglio qualsiasi tipo di design. Riescono a trasformare in modo ottimale l’energia del sole in elettrica.

Considera che i tetti Tesla lavorano al meglio con l’integrazione della batteria Powerwall, che ti permette di immagazzinare energia presa dalle ore di luce. Il tutto viene trasformato in elettricità da usare in qualsiasi momento.

Tetti solari in vetro

Un’altra eccellente opzione è rappresentata dalle piastrelle di vetro, con i modelli a base di nylon nero. Funzionano in modo molto pratico, andando ad assorbire il calore per poi trasmettono nell’aria e farlo circolare. Permette di accumulare il calore usando poi l’energia per il riscaldamento, e nello specifico per l’acqua in casa. Il peso di queste piastrelle è simile a quelle di argilla, in modo da non creare un carico eccessivo sul tetto e sulla struttura di casa.

A livello di efficienza, per ogni metro quadrato di piastrelle si possono generare 350 KW di calore, adatto per casa di medie dimensioni.

Tetti in gomma riciclata e plastica

Ultima opzione di tetti eco-friendly, ma non meno importante, è quella che massimizza maggiormente la protezione del nostro paese.mIn questo caso ci si affida proprio a tetti creati con materiali di gomma e plastica riciclata. Questa soluzione, oltre a sviluppare un materiale che sia alternativo, garantisce massima flessibilità e resistenza nel tempo, fino a favorire la cura dell’ambiente.

Potrai così puntare su una soluzione che non avrà produzione di energia solare, ma aiuterà ogni famiglia a poter fare qualcosa di attivo per prendersi cura del pianeta.

Tags

Articoli collegati