EdiliziaInnovazioni

Impianti di sollevamento: tipologie e soluzioni

Tipi di impianti di sollevamento, i diversi tipi presenti sul mercato

Sono sempre di più le aziende che, ogni giorno, hanno a che fare con impianti di sollevamento, destinati al trasporto di quei carichi pesanti che hanno spesso diversa natura. Ognuno di questi impianti è messo in opera da appositi sistemi elettromeccanici. Chiaramente poi, in base alla massa e alla natura dei carichi, potranno esserci differenze a livello di soluzioni e di tipologie da utilizzare.

Il nostro scopo è quello di mostrarti quale sia la gamma di impianti di sollevamento e conoscere così i diversi tipi presenti sul mercato.

I tipi di impianti di sollevamento

Partiamo dai carriponte, detti anche gru a ponte: ovvero un sistema di sollevamento costituito da un ponte orizzontale, che viene costruito da una trave o su più travi appaiate. Di solito gli elementi orizzontali vanno a scorrere su binari installati sulle strutture portanti di un edificio.

Vi sono poi tante varianti di questo modello di gru, come quelle “a cavalletto”, dove le travi vengono collegate alle estremità con sostegni verticali. E ovviamente si ha lo scorrimento su binari che sono applicati a terra. La terza opzione che troviamo è quella detta “semicavalletto”, che è un punto intermedio fra le due tipologie appena citate. Ha un binario collocato in alto e l’altro è ben saldo a terra.

Passiamo poi alle gru a bandiera, che sono dei sistemi ideali per fare spostamenti su corto raggio. Vengono costituite da un braccio orizzontale che è in grado di compiere un movimento rotatorio. Ovviamente vi sono diverse varianti dal modello base, come nel caso delle “gru a mensola”, dove un asse orizzontale viene collocato ad alcuni metri dal suolo. E’ poi fissato alla parete o a un pilastro. Terzo esempio è quello a “colonna”, dotato di elemento verticale, sul quale è poi applicato l’asse rotante orizzontale.

Le varianti speciali di gru

Parliamo di quest’ultima categoria, dove troviamo impianti che hanno caratteristiche tutt’altro che ordinarie. Ne fanno parte le gru e i sistemi di sollevamento usati all’interno di contesti produttivi dove c’è rischio incendio o esplosioni. L’essere “speciali” è dovuto proprio al fatto di non essere produttori di eventuali scintille che potrebbero causare danno.

Ne fanno parte anche le gru destinate a industrie alimentari o per stabilimenti che prevedono elevati standard di igiene.

Impianti di sollevamento: tipologie e soluzioni
5 (100%) 1 vote

Tags

Articoli collegati