Arredamento

Home bar: come realizzarlo nel giardino di casa tua

Scopri alcuni consigli e curiosità per realizzare un angolo bar nel giardino di casa.

Dopo una snervante giornata in ufficio che cosa c’è di meglio di un buon drink da sorseggiare in relax nel proprio giardino? Può sembrare una scena da film, ma è tutto vero, o almeno lo può diventare! A volte basta poco per riuscire a ritagliarsi un angolo di felicità domestico, dove poter allontanare ogni stress legato alla vita frenetica che viviamo. Manca solo un piccolo dettaglio: un home bar da costruire nello spazio esterno. In questo articolo scopriremo insieme alcuni spunti interessanti per riuscire a realizzare un angolo bar in giardino. Si tratta di un’idea ideale per trascorrere più tempo all’aperto, apprezzando così le belle giornate primaverili ed estive.

Pensa agli aperitivi con amici, ai freschi cocktail che puoi preparare e assaporare all’ombra, in un momento di totale comfort e nell’intimità di casa tua. Non suona poi così male, non è vero?

Idee per costruire il tuo home bar

Prima di iniziare ci sono alcune domane da porsi:

  • Quanto voglio spendere?
  • Che tipo di bar voglio creare?
  • Quanto spazio ho a disposizione?

Fissando questi primi punti potrai facilitare la fase di scelta della tipologia di home bar da realizzare. Se per esempio hai poco spazio a disposizione e vuoi creare qualcosa di economico ma accattivante puoi partire da un bar in pallet. È un ottimo compromesso e un punto di partenza che riesce a diventare trendy grazie al gusto personale. Si può posizionare vicino al muro esterno, così da sfruttare l’eventuale presenza di un portico o tetto, oppure si può puntare su un modello con un tetto integrato. Questo è ideale per preservarlo dalle piogge tipiche della stagione più calda dell’anno. Ovviamente dovrà essere abbinato a sgabelli o sedie per bar, così da rendere ancora più piacevole la fase di ristoro dei tuoi cari o dei tuoi ospiti. Sul mercato è possibile trovare diverse tipologie di seduta dal design minimal, oppure altri modelli in pelle, perfetti per dare un tocco di classe in più. Basterà poi liberare un po’ la fantasia e giocare con l’illuminazione per riuscire ad aumentare il senso di accoglienza di questo nuovo angolo di “fuga” naturale.

Dal bar in cemento all’home bar fai da te

Se ami particolarmente dilettarti con il fai da te, prova a costruire personalmente una struttura con due botti di vino. Ebbene sì, grazie a questi strumenti puoi creare la base del bancone, utilizzando poi del legno di recupero per la superficie. Così potrai lavorare direttamente su un progetto che ami, realizzando un’oasi di relax e ristoro nel tuo giardino con le tue mani.

Infine, se preferisci puntare tutto su una struttura solida e non hai alcun tipo di limite nel tuo budget, allora puoi puntare su un bar in pietra o in cemento. In questo modo puoi puntare su una realizzazione di lusso, che è ideale per arredare lo spazio all’esterno nei pressi di una piscina. Richiedere la costruzione di una struttura in pietra è ottimale se abbinata con un piano in marmo e una protezione magari in legno. Così potrai non solo ospitare i suoi ospiti e tenerli al riparo da sole e maltempo, ma anche tutelare la struttura che è esposta per la maggior parte dell’anno agli agenti atmosferici. Completa il tutto con un tocco di classe dato da mobili di arredo curati, uno o più divanetti e qualche pianta.

Vota questo articolo!

Articoli collegati

Back to top button