Edilizia

Guida pavimentazioni garage: tutte le curiosità sui materiali

Fondamentale considerare la realizzazione della pavimentazione per gli spazi adibiti a garage

Appartamento, abitazione, industria, centro commerciale: non importa quale sia la struttura, ma risulta fondamentale considerare la realizzazione della pavimentazione per gli spazi adibiti a garage. Proprio per questo è altrettanto importante arrivare a considerare la realizzazione di pavimentazioni garage, che sono realizzate da aziende apposite che lavorano con attenzione, nel rispetto di certi parametri. Uno dei più attivi esempi sul mercato è il lavoro svolto da BMB System, che si concentra sul progetto, considerando materiali e studi approfonditi in base a diverse casistiche.

Pavimentazioni garage: i materiali

PVC, resina o calcestruzzo, per ogni progetto esistono determinate considerazioni da fare. Non esiste un materiale universalmente perfetto, ma vi sono pro e contro per ogni mezzo utilizzato. Tutto viene influenzato dalle esigenze di un cliente, che ha determinati bisogni rispetto a un progetto di pavimentazione del garage.

La cosa più importante è trovare soluzioni affidabili, che siano di facile stesura, ma soprattutto che riescano ad asciugare in fretta, senza deteriorarsi. Per questo sono necessari studi approfonditi e realizzati da personale qualificato, che possa soddisfare ogni tua richiesta. In questo modo si arriva alla creazione di pavimenti per box auto, garage oltre che i parcheggi multipiano. Prendiamo per esempio il calcestruzzo, che è ampiamente usato e trattato anche da BMB System.

E’ realizzato principalmente con l’uso di cemento, acqua e inerti, che sono miscelati per ottenere questo materiale resistente, e caratterizzato da un buon livello di permeabilità. Essere così resistente e duro, lo trasformano spesso in una delle migliori soluzioni del mercato edilizio. Si può usare sia per interni, che per esterni, che siano industriali e non industriali.

Lo troviamo, per esempio, nelle grandi aree produttive come possono essere i magazzini, i piazzali, ma anche i parcheggi multipiano. Questo perché tali strutture hanno bisogno di una base che sia forte e molto sicura. Si può anche usare per privati, oltre che nella realizzazione di rampe antiscivolo. Il suo punto di forza è quello di resistere all’uso protratto nel tempo.

Pavimenti garage in PVC: un tocco estetico!

Altro materiale molto usato per le pavimentazioni garage è il PVC, che riesce ad abbinare buona tecnica e praticità. E’ facile da posare, puntando sul sistema a incastro, che si realizza per mezzo di piastrelle. Queste sono poi fissate tra loro con un concetto che ricorda molto i tasselli del puzzle. E’ possibile applicarlo su un pavimento preesistente, e si potrà contare su buona resistenza davanti a grandi carichi.

E’ molto usato per le superfici carrabili, senza dimenticare poi i box auto e i depositi. Questo perché è performante e di buona qualità, con un plus dato dal suo aspetto estetico. E se è vera, la teoria del “anche l’occhio vuole la sua parte”, allora è bene tenerlo in considerazione.

Non per forza devi considerare il garage come un luogo esteticamente affascinante, ma puoi puntare sicuramente sul valore decorativo di questo materiale. Le piastrelle possono essere scelte tra numerose colorazioni, che fanno in modo di rendere il PVC come una valida alternativa al calcestruzzo, scelta ben più tradizionale e sicura.

 

Tags

Articoli collegati