Innovazioni

Allarme senza fili: ecco perché rappresenta la migliore soluzione sul mercato

Prendersi cura della propria abitazione e dei propri affetti passa anche dalla messa in sicurezza attraverso sistemi antifurto di qualità.

Scegliere il top per quanto riguarda la sorveglianza della propria abitazione (o anche della propria struttura produttiva o commerciale) oggi vuol dire scegliere un allarme casa senza fili che sia affidabile, un sistema di ultimissima generazione che offra vantaggi importanti in termini di protezione da ladri e malintenzionati.

Perché scegliere proprio un sistema antifurto di questo tipo? Quali sono i vantaggi e gli eventuali svantaggi? Vediamolo insieme, partendo però da una doverosa premessa.

Proteggere casa, ufficio, negozio o capannone oggi è una vera necessità

I reati sono in calo in Italia da diversi anni, ma i furti in appartamento e le effrazioni continuano ad essere, a buon diritto, una delle maggiori preoccupazioni degli italiani.

Nonostante il nostro Paese non sia tra i maggiori teatri, a livello europeo, di furti in casa, proteggere la propria abitazione continua ad essere un must, soprattutto per chi vive in aree particolarmente isolate.

Scegliere di farlo è sicuramente il primo passo giusto, anche se tra le decine, se non centinaia di offerte, muoversi può essere particolarmente difficile.

Proprio per questo abbiamo deciso di dedicare agli antifurti wireless l’approfondimento di oggi.

I punti di forza dell’allarme casa senza fili

I punti di forza dell’allarme senza fili, che abbiamo già consigliato in apertura della nostra guida, sono diversi. Li analizzeremo uno per uno, cercando di offrire a chi ci sta leggendo informazioni valide e utili per prendere una decisione in completa autonomia.

Un’autonomia che però dovrebbe spingere chi appunto ci sta leggendo a prendere estremamente sul serio la vicenda.

Scegliere un antifurto di vecchia generazione, infatti, può significare proteggere in modo molto poco efficiente la nostra abitazione e, davanti a ladri professionisti e particolarmente organizzati, vorrebbe dire non avere davvero alcun tipo di protezione.

1. Installazione semplice

Quando vogliamo installare un sistema di allarme di vecchia generazione, ovvero un sistema appunto che funziona tramite fili, è spesso necessario fare interventi sulla muratura del nostro appartamento o della nostra casa indipendente.

Questo si traduce nel dover trapanare, il più delle volte, non solo muri e soffitti, ma anche porte e infissi.

Un vero disastro, che si traduce in un peggioramento funzionale netto del nostro spazio abitativo.

E quando si tratta di una struttura commerciale o produttiva, si ha la necessità di chiudere al pubblico mentre si svolgono tali lavori.

Chi sceglie invece di operare appunto tramite un antifurto senza fili, supera tutti questi problemi!

2. Resiliente, anche se i ladri staccano la corrente

I ladri sono oggi sempre più organizzati e una delle tecniche che utilizzano più di frequente è quella di staccare la corrente, per evitare che si inneschino i sistemi antifurto.

I sistemi antifurto senza fili però funzionano a batteria e sono in grado di innescarsi e di lanciare l’allarme anche se i ladri dovessero appunto intervenire sull’impianto elettrico.

3. Connettività di ultima generazione

I sistemi wireless di antifurto per casa, negozi e strutture produttive ti offrono anche il top della connettività.

Siamo infatti davanti a sistemi che ci permettono appunto di controllare tutto tramite il nostro smartphone o tablet, per una comodità che i sistemi di vecchia generazione non sono affatto in grado di offrire.

Una connettività che non è fine a se stessa, ma che permette a tutti di operare al meglio il proprio sistema antifurto.

Tags

Articoli collegati

Back to top button