News

Come si evolve il mestiere del fabbro

Il mestiere del fabbro, come quello di altri artigiani, potrebbe sembrare qualcosa di ormai lontano nel tempo e magari perfino di superato

Il mestiere del fabbro, come quello di altri artigiani, potrebbe sembrare qualcosa di ormai lontano nel tempo e magari perfino di superato. In realtà le cose stanno molto diversamente. Il fabbro è un artigiano specializzato nella lavorazione dei metalli attraverso varie tecniche. Può lavorare il ferro, l’alluminio, l’acciaio, il rame, il bronzo, l’ottone, ecc. Può realizzare elementi decorativi o funzionali. Molti elementi che rendono le nostre case più confortevoli e sicure sono opera di un fabbro.

Le competenze di questa figura sono molto ricercate e spesso il fabbro è la persona a cui ci si rivolge anche in caso di emergenza, se si hanno problemi con una serratura, ad esempio si resta chiusi fuori casa perché si scorda la chiave. Un buon fabbro Milano così come in ogni altra grande o media città, difficilmente resterà senza lavoro, si tratta di figure molto ricercate. Nei piccoli centri probabilmente il fabbro potrebbe avere meno clienti, ma diventare comunque un importante punto di riferimento per la comunità.

Essendo un artigiano il fabbro nel suo lavoro ha sia aspetti tecnici che creativi e può diventare in alcuni casi un vero e proprio artista, capace di piegare, fondere, tagliare e lavorare in vari modi i metalli per dar loro forme a tratti sorprendenti. Ci sono artisti molto noti a livello internazionale che hanno scelto proprio il metallo come materia per dare forma alle proprie originali idee.

In genere il lavoro del fabbro inizia con un periodo di formazione seguito da uno di apprendistato in bottega, indispensabile per imparare sul campo le basi di questo mestiere, confrontandosi con artigiani più esperti. Dopo qualche anno il fabbro potrà scegliere se diventare un saldatore, un tornitore o un altro tipo di operaio specializzato, andando ad investire ulteriormente sulla sua formazione.

Un’altra possibilità per questo artigiano è quella di aprirsi una bottega, una ferramenta o magari un laboratorio. Potrà anche specializzarsi nell’installazione e nella manutenzione di porte e serramenti, così come anche di cancelli (anche automatici), in questo caso si parla anche di serramentista. Figura sempre più richiesta, visto che tutti in casa prima o poi possono averne bisogno.

I fabbri più creativi si possono dedicare all’artigianato artistico, realizzando complementi di arredo o vere e proprie opere d’arte in metallo. I pezzi di design sono sempre più apprezzati, se poi sono esclusivi pezzi unici, che hanno preso forma dall’estro e dall’esperienza di un abile artigiano, tanto meglio.

Fare il fabbro oggi può rivelarsi una professione stimolante e che apre a diversi possibili sbocchi, sia nell’industria che nell’artigianato, compreso come abbiamo visto anche quello artistico.

La professione del fabbro, così come altri lavori artigianali, si sta lentamente evolvendo, oggi senza dubbio è influenzata dalla tecnologia, più che in passato, ma anche dal gusto estetico che cambia e segue le mode del momento. Un buon fabbro deve intercettare esigenze e preferenze della clientela e saperle interpretare sempre al meglio. Se ci riesce avrà ottime soddisfazioni.

Tags

Articoli collegati

Back to top button