News

Ristrutturare casa: tutto ciò che devi considerare in fase di scelta

Alcuni consigli che ti permetteranno di scegliere non solo i lavori da svolgere ma anche l'impresa edile più adatta a te.

Ogni casa rappresenta per noi una culla, una protezione personale capace di offrirci tutto ciò di cui abbiamo bisogno. O almeno questo è ciò che ogni persona desidera per se: massimizzare il comfort domestico è quindi uno degli scopi principali delle nostre vite. Hai voglia di ristrutturare casa, partendo magari da una stanza in particolare? Oppure vuoi tinteggiare le pareti di una zona specifica o reinventare il tuo spazio esterno, magari facendo costruire una piscina che renda spensierate le tue giornate estive?

Sono molti gli interventi che puoi richiedere, ma per ogni attività di ristrutturazione è bene farsi guidare da un obiettivo: massimizzare la soddisfazione cercando di contenere i costi. Proprio per questo dovrai affidarti a un’impresa edile che sappia fornirti un preventivo che sia in linea con il tuo budget. E considera sempre che il totale stabilito potrà subire qualche variazione in corso d’opera. Abituati quindi a mettere in conto piccoli imprevisti che non dovranno mai intaccare la qualità finale del lavoro. Uno dei più grandi aiuti in questa fase è legato alla richiesta delle detrazioni fiscali che si possono ottenere per ristrutturare casa o in caso di rinnovo energetico.

Prima di scegliere considera gli interventi più urgenti

Non è possibile realizzare tutte le ristrutturazioni nello stesso momento e per questo è giusto valutare quegli interventi che puoi considerare più urgenti, così da partire proprio da questi. Un team di esperti ti saprà guidare al meglio in questa fase, effettuando un sopralluogo proprio per valutare le operazioni da svolgere. Scegliere un’impresa edile a Roma potrebbe non sembrarti facile, ma non temere: prova a richiedere più preventivi e confronta i prezzi finali. E’ il modo migliore per scegliere consapevolmente la soluzione più conveniente, oltre a farsi così un’idea sulla media dei costi di mercato.

Agire in solitaria, contattando personalmente diversi professionisti e fornitori potrebbe portarti a sostenere inutili spese aggiuntive che mettono in crisi il tuo obiettivo primario mirato al risparmio.

Occhio ai materiali scelti per ristrutturare casa

Se vuoi rinnovare la tua cucina, la camera da letto e qualsiasi altro spazio all’interno delle tue mura dovrai prestare molta attenzione alla scelta dei materiali. Prima di procedere cerca di capire ciò che desideri davvero: vuoi una cucina in muratura? Desideri un tocco classico oppure vuoi optare per qualcosa i moderno? E soprattutto considera tutte le “funzionalità” e tecnologie che vuoi prevedere al suo interno. Mettendo tutto in relazione al tuo budget potrai offrire un quadro chiaro preciso al personale qualificato che contatti per la ristrutturazione.

E’ presto detto che se vuoi contenere i costi invece che puntare tutto su un parquet per gli interni potresti considerare un pavimento in gres porcellanato. E magari per le zone esterne puoi orientarti sul microcemento o il pvc. Inoltre, se devi ricoprire superfici che sono molto estese, allora puoi anche farti consigliare materiali di ottima fattura ma di seconda scelta, che vengono così venduti a prezzi inferiori e si potranno rivelare ideali per la ristrutturazione di casa. Gli stessi materiali preesistenti dovranno essere tenuti in considerazione prima di essere gettati: basta rinnovarli e magari utilizzarli su altre stanze.

Non dimenticare gli  incentivi fiscali

Un altro discorso molto importante, da fare presente anche all’impresa edile che scegli, è legato alle detrazioni fiscali. Attualmente è possibile contare sull’Ecobonus offerto in caso di riqualificazione energetica: questa detrazione non potrà essere cumulabile con altre agevolazioni al 50% che sono previste in caso di bonus di ristrutturazione. Ecco perché è opportuno avere un quadro chiaro prima di scegliere che strada seguire e quindi come procedere. E le risposte alle tue domande potranno arrivare solo in fase di incontro con l’impresa edile che sceglierai.

5/5 - (1 vote)

Articoli collegati

Back to top button